ISTAT: compravendite immobiliari bloccate in Italia. Vuoi un mutuo? Trasferisciti a Dubai!

Mutuo Italia

ISTAT: in Italia il mercato immobiliare è in crisi: le compravendite scendono a picco e i mutui non vengono concessi. E, intanto, l’economia italiana prosegue la sua discesa al ribasso. L’unica soluzione? Scappare a Dubai, il paradiso dell’immobile.

Immobili in Italia: tutto bloccato

Il mercato immobiliare italiano sta attraversando una fase di forte contrazione, con una diminuzione dell’11% nelle compravendite e del 31% nei mutui su base annua, secondo i dati dell’Istat.

Questo calo era prevedibile, considerando l’attuale incertezza economica e l’aumento continuo dei tassi di interesse.

Le convenzioni notarili per le compravendite, basate sulle transazioni immobiliari, confermano la tendenza al ribasso.

Nel primo trimestre del 2023, sono state registrate 210.691 convenzioni notarili di compravendita, con una diminuzione del 5% rispetto al trimestre precedente e dell’11% rispetto all’anno precedente.

La maggior parte delle transazioni (93,9%) riguarda il settore residenziale, seguite dagli immobili a uso economico (5,9%) e le convenzioni a uso speciale e multiproprietà (0,3%).

L’agenzia delle Entrate aveva già segnalato un calo delle vendite di case del 16% nel periodo aprile-giugno 2023.

Nel settore residenziale, nel secondo trimestre del 2023, sono state vendute 184.000 abitazioni, circa 35.000 in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

La diminuzione delle compravendite si riscontra sia nei comuni capoluogo (-17,2%) che nei comuni minori (-15,4%).

Analizzando i dati Istat, si osserva una diminuzione delle transazioni immobiliari in tutte le regioni italiane rispetto all’anno precedente:

  • Nord-ovest (-16,5%);
  • Centro (-16,0%);
  • Nord-est (-7,8%);
  • Isole (-4,9%);
  • Sud (-4,6%).

Mercato immobiliare di Dubai: tutti i dati

Se consideriamo il medesimo periodo considerato dall’ISTAT, ovvero il primo trimestre 2023, vediamo che i numeri registrati nell’emirato sono decisamente differenti.

Nel primo trimestre 2023 il mercato immobiliare di Dubai ha addirittura accelerato.

Le statistiche ufficiali del Dipartimento del territorio di Dubai mostrano un impressionante aumento del volume delle vendite nel primo trimestre.

L’importo totale delle transazioni registrate in questo periodo supera gli 88,7 miliardi di Dhiram, con un aumento del +60,5% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente.

Parimenti, anche il numero di vendite è fortemente incrementato, stabilendosi a 30.898, con un aumento del +50,6% rispetto all’anno precedente.

L’aumento più significativo riguarda la compravendita di appartamenti e terreni, ma anche la vendita di vile è comunque aumentata.

Mutui non concessi in Italia: trasferisciti a Dubai

I problemi del mercato immobiliare italiano sono spesso legati alla difficoltà a vedersi concedere un mutuo, specialmente per i più giovani.

Questo calo, infatti, è attribuibile all’attuale incertezza economica e all’aumento dei tassi di interesse, che rendono i mutui sempre meno accessibili e le rate mensili meno sostenibili.

In Italia i costi del finanziamento sono molto elevati.

Questo sta frenando il mercato dei mutui, nonostante la domanda potenziale rimanga alta e insoddisfatta.

Inoltre, la mancanza di nuove costruzioni e di ristrutturazioni non aiuta la situazione.

Se in Italia l’accesso al credito è impedito e ostacolato, ottenere un mutuo a Dubai è facilissimo.

Infatti, gli acquirenti di immobili negli Emirati Arabi Uniti possono ancora beneficiare di mutui convenienti nonostante l’aumento dei tassi di interesse.

Le banche locali stanno offrendo pacchetti di finanziamento allettanti e convincenti per sostenere il settore immobiliare del paese.

Le banche coprono fino all’80% del valore dell’immobile e l’accesso al credito è assolutamente favorito grazie al supporto degli istituti di credito al privato richiedente.

Inoltre, è possibile accedere a piani di pagamento privi di interessi, i payment plan: queste formule di pagamento sono sempre più dilazionate e attraenti, tanto che vengono sempre più scelte, grazie alle opportunità assolutamente vantaggiose.

Nessun tasso di interesse, né condizioni finanziarie da valutare.

Insomma, la volontà di comprare casa a Dubai è sostenuta dalle istituzioni che hanno saputo creare un terreno fertile per le compravendite immobiliari e gli investimenti a Dubai.

Vuoi avere altre informazioni?

Ultimi Post

Contattami

Daniele Pescara Consultancy è il responso alla richiesta della clientela internazionale più esigente.

Attraverso l’ufficio “One Stop Shop”, l’azienda propone la costituzione di società al 100% di proprietà del cliente e i servizi finanziari annessi.