Trasferirsi a Dubai

Perchè trasferirsi a Dubai?

Sempre più clienti dopo aver aperto la propria società a Dubai decidono di trasferirsi per un certo periodo dell’anno negli Emirati Arabi Uniti. Il clima molto caldo tutto l’anno, lo stile di vita di alta qualità e la criminalità al 4% attrae sempre di più la clientela internazionale esigente.

Una nicchia di persone che hanno trovato in Dubai un vero e proprio punto di riferimento, sebbene il costo della vita nella capitale turistica del Golfo Persico sia nettamente superiore alla media europea.

Questo perchè, a fronte del carovita (ad esempio l’assicurazione sanitaria mensile, che essendo privata ha un costo base di circa 150€ al mese) si può usufruire di benefit decisamente più rilevanti rispetto ad altri Paesi su cui gravano tassazioni esorbitanti e una qualità della vita di basso livello.

Quali sono i vantaggi di trasferirsi a Dubai?

Gli UAE erogano prestazioni chiare con tempistiche certe, a differenza di altri luoghi nel resto del mondo in cui il pagamento dei servizi basilari è corredato da problemi e ritardi, atti a non fornire la prestazione acquistata.

Ecco perchè trasferirsi a Dubai è l’obiettivo degli investitori provenienti da tutto il mondo che non si sentono più tutelati dai loro stati d’origine sia dal punto di vista finanziario sia per l’abbassamento della qualità di vita a livello globale.

Il 2020 per Falcon Advice e gli uffici di “Daniele Pescara Consultancy” ha segnato l’anno della svolta con l’aumento del 200% delle richieste di trasferimento / investimento rispetto l’anno precedente, complice il periodo di COVID-19 che ha causato un deficit alle PMI del Bel Paese di almeno 7 miliardi di euro.

A tanto ammonta la stima della perdita di fatturato che a livello nazionale le imprese artigiane tricolore hanno subito nel periodo dal 12 marzo al 13 aprile 2020. A fare i conti è stato l’Ufficio studi della CGIA di Mestre (Fonte verificata).

Trasferirsi a Dubai è diventato più difficile dopo il COVID?

Un esempio concreto di cosa può voler dire trasferirsi per lavorare a Dubai lo possiamo vedere a fronte del periodo COVID-19 appena fronteggiato: mentre in Italia le imprese chiudevano, gli Emirati Arabi Uniti non sono stati di certo a guardare e hanno immesso nel mercato tramite la banca centrale aiuti per un totale di 25 Miliardi USD, sostegni, a tasso zero, veicolati tramite gli istituti di credito locali.

Il motivo è semplice: le riserve di capitale detenute della banche Emiratine, superava e supera ancora oggi abbondantemente la soglia del minimo requisito.

Inoltre la CBUAE ha ridotto dal 15 al 25% la quantità di capitali che le banche devono detenere per i loro prestiti alle PMI: questo ha facilitando notevolmente l’accesso al credito, rimanendo comunque in linea con gli standard minimi del comitato di Basilea.

Decisiva inoltre è stata l’iniziativa lodevole perpetrata della CBUAE, che ha rinunciato per sei mesi a tutte le commissioni applicate per i servizi di pagamento forniti alle banche che operano negli Emirati Arabi Uniti attraverso i suoi sistemi di pagamento, con effetto dal 15 marzo 2020.

Inoltre il governo ha annunciato un piano di incentivi che include un rimborso del 20% delle tasse doganali imposte ai prodotti importati venduti localmente nei mercati di Dubai dal 15 marzo al 30 giugno.

Il pacchetto ha compreso anche l’annullamento della garanzia bancaria di 12.500 USD necessari per intraprendere attività di sdoganamento. La garanzia bancaria o il denaro versato dalle società di sdoganamento esistenti sono stati rimborsati.

Le modalità con cui il governo emiratino ha fronteggiato una delle più grandi crisi mondiali della storia è senza ombra di dubbio esemplificativo di quali possano essere, per investitori, business man e per le aziende in salute di tutto il mondo, i benefici di trasferirsi a Dubai.

PERCHè TRASFERIRSI A DUBAI

SICUREZZA

STILE DI VITA

100% pRIVACY

SOCIETà MULTICULTURALE

“Daniele Pescara Consultancy” è la soluzione alle esigenze di una clientela selezionata a livello internazionale.

Compilando il form si riceveranno ulteriori informazioni in merito alla selezione della clientela.