EMIRATI ARABI UNITI: ANNUNCIATA REVISIONE DEL SISTEMA DEI VISTI – PARTE II

Share on linkedin
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on email

Riprendiamo il discorso aperto in precedenza sulle modifiche al sistema dei visti di ingresso e soggiorno degli stranieri, che è stato annunciato e reso effettivo dal gabinetto degli UAE, guidato dallo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum.
Lo scopo di queste modifiche è di attirare e trattenere i migliori talenti e professionisti in circolazione sul suolo emiratino.

Residenza d’oro per professionisti 

I candidati, appartenenti a settori come diritto, cultura e scienze sociali, economia e amministrazione, istruzione, scienze e ingegneria, tecnologia dell’informazione, medicina, dovranno presentare un contratto di lavoro valido negli Emirati Arabi Uniti, classificati nel primo o nel secondo livello professionale secondo la classificazione del Ministero delle Risorse umane e dell’Emiratizzazione, che è allineata allo standard internazionale di classificazione delle occupazioni ISCO dall’Organizzazione Internazionale del Lavoro. Dovranno avere un livello di istruzione non inferiore alla laurea o equivalente e lo stipendio mensile non inferiore a 30.000 AED.

Residenza d’oro per talenti eccezionali 

Questa residenza viene assegnata solo in base al talento, indipendentemente dal titolo di studio, dalla condizione lavorativa, dalla retribuzione mensile o dal livello professionale. Richiede la raccomandazione o l’approvazione di un’entità governativa federale o locale e include individui di talento in cultura, arte, sport, tecnologia digitale, inventori e innovatori.

Residenza d’oro per gli investitori immobiliari 

Gli investitori immobiliari possono ottenere la Residenza d’Oro acquistando una proprietà del valore minimo di 2 milioni di AED, oppure un immobile con un finanziamento da banche locali o ancora acquistando una o più proprietà fuori piano per non meno di 2 milioni di AED da società immobiliari locali approvate.

Residenza d’oro per imprenditori

Un imprenditore dovrebbe possedere o essere partner di una startup registrata negli UAE, nella categoria delle piccole e medie imprese (PMI) che generi un fatturato annuo non inferiore a 1 milione di AED. Bisogna avere l’approvazione della propria idea di startup da un incubatore d’impresa ufficiale o dal Ministero dell’Economia o dalle autorità locali competenti, o essere un fondatore (uno dei fondatori) di un precedente progetto imprenditoriale che è stato venduto per un totale non inferiore a 7 milioni di AED. 

Residenza d’oro per studenti e laureati eccezionali 

Visto per studenti ad alto rendimento nelle scuole secondarie degli Emirati Arabi Uniti e laureati di spicco delle università degli Emirati Arabi Uniti e delle migliori 100 università del mondo, secondo criteri specifici che includono il rendimento scolastico (media cumulativa), l’anno di laurea e la classificazione universitaria.

Nuovi tipi di residenza con vantaggi impareggiabili 

I principali miglioramenti del regolamento prevedono l’introduzione di nuovi visti di 5 anni, con lo scopo di attrarre talenti e professionisti qualificati. Vengono offerti maggiori vantaggi per facilitare il soggiorno dei familiari e periodi di grazia flessibili più lunghi che arrivano fino a 6 mesi di permanenza nel Paese dopo la cancellazione o la scadenza del permesso di soggiorno, oltre a facilitare e semplificare i requisiti di tutte le tipologie di soggiorno. Un’altra novità importante riguarda la Residenza Verde: una residenza di 5 anni per dipendenti qualificati, o per liberi professionisti, senza sponsor o datore di lavoro, e per gli investitori che stabiliscono o partecipano ad attività commerciali.

Nuovi vantaggi per i membri della famiglia 

I titolari di Residenza Verde possono richiedere permessi di soggiorno per parenti di primo grado, che avrà la stessa durata dell’originario titolare della residenza. 

Nuovo sistema per i visti d’ingresso 

Il nuovo sistema offre infine vantaggi anche ai visitatori degli Emirati Arabi Uniti: i principali miglioramenti prevedono l’agevolazione dei requisiti di ingresso per tutti i tipi di visto, offrendo durate dei visti flessibili. Inoltre, tutti i visti sono disponibili per ingressi singoli o multipli, rinnovabili per periodi simili e validi per 60 giorni dalla data di emissione.

Il regolamento esecutivo del decreto-legge federale sull’ingresso e il soggiorno degli stranieri entra in vigore decorsi novanta giorni dalla data della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Condividi il post

Share on linkedin
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on email

Ultimi Post

Contattami

Daniele Pescara Consultancy è il responso alla richiesta della clientela internazionale più esigente.

Attraverso l’ufficio “One Stop Shop”, l’azienda propone la costituzione di società al 100% di proprietà del cliente e i servizi finanziari annessi.