IL PRESIDENTE DEGLI EAU RINFORZA L’ASSISTENZA AI CITTADINI A BASSO REDDITO

Share on linkedin
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on email

Sua Altezza lo Sceicco Mohamed bin Zayed Al Nahyan, Presidente degli Emirati Arabi Uniti, ha voluto e realizzato una profonda ristrutturazione del Programma di Assistenza Sociale dei cittadini meno abbienti.

Tale nuovo progetto prevede un valore complessivo di 28 miliardi di AED di investimento in luogo dei precedenti 14 miliardi di AED.

Lo scopo del Governo emiratino mira, infatti, a sostenere le famiglie a basso reddito degli EAU al fine di garantire loro la stabilità quale nucleo e gruppo sociale e di fornire ai cittadini una vita dignitosa.

Il Programma così riformulato copre vari ambiti sociali per le famiglie nazionali a reddito limitato: tra questi degni di menzione sono sicuramente l’assegno familiare e l’assegno per i figli, oltre al sostegno finanziario per l’alloggio, il cibo, l’acqua, l’elettricità e il carburante.

Sono, poi, previste delle indennità del tutto nuove, quali quelle per l’alloggio e per l’istruzione universitaria, oltre ad un supporto economico temporaneo per i disoccupati in cerca di lavoro e per i cittadini disoccupati di età superiore a 45 anni.

La premura prestata dal Presidente stesso al mondo del lavoro è molto impattante: per tutti gli Emirati e, in particolare, per Dubai, le Autorità centrali desiderano da sempre elevare ai massimi livelli l’offerta generale in modo da renderlo sempre più attrattivo. Questo, infatti, ha già attratto moltissimi imprenditori nel loro territorio e investimenti esteri che registrano numeri record.

Close-up of male hand reached out for assistance

Sembra, dunque, che il Governo abbia voluto abbracciare tutti i bisogni primari degli abitanti emiratini per non lasciare nessuno escluso dal sostentamento che viene presentato.

Evidente appare, pertanto, come la volontà delle Autorità centrali sia volta al benestare di tutti coloro che possono averne bisogno, come singoli e come unioni familiari.

D’altro canto, si sa, che i Paesi del Golfo Persico sono attenti alle necessità dei loro cittadini, oltre che dei turisti e degli investitori che si recano nel loro territorio: la presenza del Ministero della Felicità e della Tolleranza dimostra come il benessere della comunità emiratina è valore fondamentale e fondante dell’operato politico interno.

Condividi il post

Share on linkedin
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on email

Ultimi Post

Contattami

Daniele Pescara Consultancy è il responso alla richiesta della clientela internazionale più esigente.

Attraverso l’ufficio “One Stop Shop”, l’azienda propone la costituzione di società al 100% di proprietà del cliente e i servizi finanziari annessi.