GLI EMIRATI ARABI UNITI PARTECIPANO ALLA CONFERENZA DEL MOVIMENTO DEI NON ALLINEATI

Share on linkedin
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on email

Quando si tratta di fare politica internazionale, gli Emirati Arabi si mostrano sempre decisi nelle loro scelte.

Infatti, la direzione che, da sempre, i Paesi del Golfo Persico dimostrano di preferire è quella rivolta alla diffusione dei valori della tolleranza e della promozione del dialogo interculturale quali principi umanitari ispiratori per combattere la violenza nel mondo.

Così, alla Conferenza di Baku della Rete Parlamentare del Movimento dei Non Allineati, Naama Abdullah Al Sharhan, secondo Vicepresidente del Consiglio Nazionale Federale (FNC), ha evidenziato la necessità di adottare simili valori per risolvere le controversie internazionali con mezzi pacifici.

Al Sharan ha, inoltre, aggiunto in questa occasione che, la diplomazia parlamentare può svolgere un ruolo importante nella corretta gestione delle relazioni internazionali per portare stabilità, pace e sicurezza tra i Paesi e realizzare uno sviluppo sociale sostenibile.

Durante l’evento, sono stati eletti il Presidente e tre Vicepresidenti della Rete Parlamentare del Movimento, oltre che essere stati approvati logo e bandiera dello stesso.

Ecco, dunque, l’importanza del Movimento dei Non Allineati e dei principi in nome dei quali è stato fondato e opera per affrontare le nuove sfide per il mantenimento o il raggiungimento della pace tra gli stati.

Microphones at a political meeing in city hall.

Gli Emirati Arabi, quindi, non potevano che appartenere al gruppo dei Paesi membri più proattivi, in considerazione del loro ruolo leader nelle dinamiche della politica mondiale.

Grazie al loro impegno per ottenere un mondo più sostenibile, per trasformare il loro territorio nel Paese in cui si vive e lavora meglio e per creare e mantenere rapporti diplomatici solidi con gli altri interlocutori internazionali, le Autorità emiratine si confermano tra le più avvedute e illuminate del globo.

A dimostrazione di ciò, vi sono, appunto, le numerose iniziative che gli EAU intraprendono e a cui partecipano con altri Paesi e Organizzazioni internazionali al fine di creare le migliori condizioni per il benessere dell’intera comunità planetaria.

Condividi il post

Share on linkedin
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on email

Ultimi Post

Contattami

Daniele Pescara Consultancy è il responso alla richiesta della clientela internazionale più esigente.

Attraverso l’ufficio “One Stop Shop”, l’azienda propone la costituzione di società al 100% di proprietà del cliente e i servizi finanziari annessi.