E-COMMERCE: PERCHÉ SCEGLIERE DUBAI

Nell’era odierna, non si può più prescindere dalla trasformazione digitale, valida per ogni ambito, compreso quello commerciale.

Secondo IBM, le vendite provenienti dai grandi magazzini sono in continua diminuzione dal 2020: diminuite del 25% nel primo trimestre e del 75% nel secondo trimestre. Su entrambe le sponde dell’Atlantico stanno chiudendo i grandi magazzini al dettaglio, compresi marchi iconici come Brooks Brothers e JC Penney.

Ci sono diversi indicatori che questo passaggio allo shopping digitale durerà anche una volta finita l’attuale particolare situazione che stiamo vivendo. 

È dato evidente, come i consumatori abbiano cambiato le loro abitudini di acquisto online, con circa il 75% di questi che ha aumentato le quantità di shopping. Si prevede che quasi l’85% di loro manterrà questo nuovo livello più elevato di spesa tramite l’e-commerce nel prossimo futuro.

L’ambiente di vendita digitale presenta molte nuove opportunità per i rivenditori di interagire con i clienti e sfruttare le opportunità legate all’e-commerce.

Se stai pensando a un’apertura verso il mondo delle vendite digitali, noi ti consigliamo di guardare alla città di Dubai.

Dubai è un luogo florido per chiunque voglia avviare una nuova attività da zero e farla crescere in modo esponenziale.

Il mondo dell’e-commerce rientra in questa crescita, a maggior ragione trattandosi di un business che per lo più può essere gestito anche in forma remota o, comunque, con una serie di partner in diversi Paesi del mondo.

Vediamo più nel dettaglio perché conviene aprire un e-commerce a Dubai e alcune informazioni aggiuntive.

Perché conviene aprire un E-Commerce a Dubai

Tutti coloro che hanno un’idea di successo e scelgono Dubai per realizzarla ne risultano assai soddisfatti. Dubai, infatti, rappresenta il sogno perfetto per chi vuole scalare la vetta del business e diventare davvero un grande imprenditore.

Questo perché il Paese mette a disposizione, a livello normativo, burocratico e fiscale, una serie di agevolazioni per gli stranieri che decidono di aprire un’azienda sul posto.

Trattandosi a tutti gli effetti di un’azienda pur parlando del tuo e-commerce, avrai l’occasione di insediarti in una delle Free Zone presenti, scegliendo quella che più si addice alla tipologia di business che stai pensando di aprire.

Abbiamo già parlato delle Free Zone in questo articolo dove potrai approfondire i diversi aspetti delle agevolazioni che offrono.

Aprire il tuo e-commerce e gestirlo sul posto, con la possibilità anche di scegliere la Free Zone migliore per il tuo magazzino, significherà avere la possibilità di usufruire di agevolazioni fiscali non indifferenti e di poter utilizzare tutto il tuo budget per far crescere la tua azienda e portarla a successo. Oltre naturalmente ad avere la possibilità di trovare partner locali e di vendere il tuo prodotto in mercati al di fuori dell’Italia.

Se hai ambizioni importanti per te e per il tuo business e stai pensando di puntare all’e-commerce, allora Dubai è da inserire sicuramente nella tua lista di luoghi in cui insediarti.

VUOI AVERE ALTRE INFORMAZIONI SULLA POSSIBILITÀ DI APRIRE UN ECOMMERCE A DUBAI?

CONTATTACI

Condividi il post

Ultimi Post

Contattami

Daniele Pescara Consultancy è il responso alla richiesta della clientela internazionale più esigente.

Attraverso l’ufficio “One Stop Shop”, l’azienda propone la costituzione di società al 100% di proprietà del cliente e i servizi finanziari annessi.