Come ottenere una Licenza Crypto a Dubai?

Criptovaluta dubai

Come ottenere una Licenza per Criptovalute a Dubai: guida completa di Daniele Pescara Consultancy

Se stai pensando di richiedere una licenza per criptovalute a Dubai, lo Studio della Daniele Pescara Consultancy ti consiglia di leggere questa guida sulle valute digitali fino in fondo per comprendere i requisiti normativi e i passaggi necessari per un facile processo di onboarding e per ottenere la licenza per criptovalute a Dubai.

Come specialista nella fornitura di consulenza professionale agli imprenditori interessati a costituire una società a Dubai con licenza per uno scambio o portafoglio di criptovalute a Dubai, la Daniele Pescara Consultancy ti guiderà in tutti gli aspetti del processo, dalla costituzione di un’entità offshore alla preparazione dei documenti e a tutti gli altri requisiti per ottenere la licenza per criptovalute a Dubai.

Quale migliore mercato per le piattaforme di criptovalute, Dubai ha visto una crescita esponenziale di società di criptovalute che hanno completamente cambiato il panorama degli affari a livello globale e incoraggiato sempre più investitori ed imprenditori a richiedere le loro licenze per criptovalute a Dubai.

Entro la fine del 2020, gli investimenti mondiali in criptovalute e la capitalizzazione di mercato sono stati di 265 miliardi di dollari e sono state registrate transazioni commerciali di Bitcoin online per un valore di 6 miliardi di dollari, il che ha reso Dubai il principale hub mondiale per il business delle criptovalute.

Il team di professionisti della Daniele Pescara Consultancy offre servizi esclusivi ai nuovi imprenditori e alle Start-Up per facilitare le loro attività a Dubai e negli altri Emirati. Oltre alla fornitura di servizi di licenze, si può fruire anche di altri servizi per garantire che l’operazione quotidiana della tua attività di criptovalute sia impeccabile. L’obiettivo principale è soddisfare le esigenze dei clienti e raggiungere la loro soddisfazione.

Il pacchetto di servizi della Daniele Pescara Consultancy per ottenere la licenza per criptovalute a Dubai include:

Cos’è la Criptovaluta e come ottenere una Licenza per Criptovalute a Dubai

La criptovaluta è una valuta digitale decentralizzata che non è emessa da alcuna autorità centrale o governo. Non ha una forma fisica e non esiste in uno spazio fisico.

Le criptovalute possono essere estratte o scambiate, proprio come le azioni e le azioni vengono scambiate in borsa. Il valore delle criptovalute oscilla in base all’offerta e alla domanda su varie borse. Lo Studio Daniele Pescara Consultancy è abilitato per farti ottenere questo licenza aiutandoti in tutto il processo di:

  • onboarding della licenza criptovalute;
  • approvazione delKYC da parte della Authority;
  • accettazione da parte dell’anti money laundering.

Perché hai bisogno di una licenza per criptovalute a Dubai?

Per avviare la tua società di criptovalute a Dubai, è necessaria una licenza commerciale per le criptovalute. La licenza per le criptovalute è considerata nella categoria di “licenza commerciale”. Questa “licenza commerciale” è importante per tutte le procedure commerciali che coinvolgono il processo di trading a Dubai.

Il business e il commercio di criptovalute a Dubai sono collegati alla negoziazione di Bitcoin e tutte le altre monete criptate.

Questa licenza per criptovalute ti concede il permesso di fare tutti gli altri maggiori scambi di criptovalute a Dubai.

Si badi bene, infatti, che avviare una attività di criptovalute a Dubai senza il rilascio dell’apposita licenza è fatto illegale e perseguibile dalle leggi degli Emirati Arabi Uniti.

Inoltre, pure avendo una regolare licenza per avviare la tua società di criptovalute a Dubai, l’anti money laundering effettuerà regolarmente delle verifiche nei tuoi uffici: per questo motivo è fondamentale per te affidarti ad uno Studio di consulenza preparato e professionale, il team della Daniele Pescara Consultancy, che ti guiderà spalla a spalla in tutte le procedure e ti assisterà anche in tutte le fasi di verifica.

Quali sono i tipi di licenze per criptovalute a Dubai?

La zona franca del Dubai Multi Commodities Centre (DMCC) fornisce due categorie di licenze per criptovalute a seconda della natura dell’attività commerciale.

Licenza di trading per criptovalute:

La Dubai Multi Commodities Centre (DMCC) Free Zone Authority approva questa licenza, che consente di acquistare e scambiare materie prime criptate. Tuttavia, questa licenza è soggetta a varie limitazioni normative.

Le società che si occupano di operazioni di scambio di criptovalute, brokeraggio di criptovalute, servizi finanziari, bancari, di conservazione, di elaborazione dei pagamenti, ad esempio, non sono idonee per questa licenza.

Le licenze di trading di criptovalute possono essere ottenute solo con il consenso dell’autorità della zona franca. Inoltre, il DMCC ha concesso una licenza di trading proprietario.

La tua azienda di criptovalute a Dubai non deve partecipare ad altre attività e deve avere un capitale sociale minimo di 50.000 AED, per ottenere la licenza.

Servizio di tecnologia del registro distribuito:

Per qualificarsi per questa licenza, le operazioni della tua azienda dovrebbero essere connesse a soluzioni di gestione del database e alla distribuzione di tecnologie basate sul registro come la blockchain.

Con questa licenza, le aziende non sono autorizzate a negoziare o creare scambi di criptovalute, fornire servizi finanziari o elaborare pagamenti.

Per ottenere questa licenza, devi anche ottenere il permesso dal Dubai Multi Commodities Centre (DMCC) e versare un capitale sociale minimo di 2.000.000 AED, circa $500.000 dollari.

Vantaggi di Ottenere una Licenza per Criptovalute a Dubai

Ecco i vantaggi della licenza per criptovalute a Dubai:

  • con la licenza per criptovalute, puoi distinguerti dalla folla: nonostante la sua popolarità negli Emirati Arabi Uniti, Bitcoin viene attualmente utilizzato solo da poche aziende come mezzo di pagamento;
  • la licenza per le criptovalute è abbastanza conveniente rispetto ad altre licenze commerciali negli Emirati Arabi Uniti: puoi ottenere molto di più in cambio della licenza per criptovalute degli Emirati Arabi Uniti;
  • la tecnologia blockchain per criptovalute è estremamente sicura;
  • con una licenza per bitcoin a Dubai, puoi mantenere l’anonimato;
  • le criptovalute sono ampiamente riconosciute in tutto il mondo;
  • le transazioni di criptovalute sono rapide e non hanno tempi di inattività.

Perché considerare di ottenere una licenza per Criptovalute a Dubai

Gli Emirati Arabi Uniti hanno l’obiettivo di diventare un pioniere nei settori commerciali e industriali e hanno anche una visione sull’industria delle criptovalute. Con l’aumento della curiosità negli investimenti in criptovalute, il commercio e il business in questo settore stanno prendendo piede a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti.

Di seguito sono riportati alcuni dei maggiori punti salienti del panorama delle criptovalute degli Emirati Arabi Uniti.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno presentato la loro “Strategia Blockchain 2021”, che mira ad assistere le aziende internazionali nel fare commercio e business in questo settore. All’interno di questa, si prevede che la tecnologia blockchain verrà utilizzata nel 50% delle transazioni governative.

La Financial Services Regulatory Authority (FSRA), il regolatore finanziario del mercato globale di Abu Dhabi (ADGM), è il primo negli Emirati Arabi Uniti a fornire istruzioni complete e regole sul trading di criptovalute.

Attualmente, ci sono più di 400 aziende di criptovalute che operano negli Emirati Arabi Uniti. Si prevede che questo numero aumenterà a 1000 entro la fine del 2023, poiché gli Emirati Arabi Uniti intensificano i loro sforzi per espandere l’economia digitale.

Il quadro normativo e le leggi che regolano le criptovalute delle zone franche di Dubai e Abu Dhabi incoraggiano gli imprenditori di criptovalute a creare scambi, definendo norme per il commercio etico e la protezione dei consumatori.

Il DMCC Crypto Center, aperto nel maggio 2021, sta fortemente promuovendo la crittografia e la tecnologia blockchain a Dubai. Questo hub ospita circa 100 aziende correlate alle criptovalute, con altre 900 che hanno presentato domanda per una licenza.

Gli Emirati Arabi Uniti hanno implementato politiche favorevoli per migliorare il trading di asset digitali e aumentare l’interesse. La Securities and Commodities Authority ha siglato un accordo con l’autorità del Dubai World Trade Center (DWTC) nel settembre 2021 per consentire il commercio di asset criptati.

Dubai ha anche ospitato la sua prima Crypto Expo, che ha fatto aumentare gli asset criptati nella regione.

Legislazione e regolamentazione delle criptovalute negli Emirati Arabi Uniti

La regolamentazione delle criptovalute e dei progetti blockchain negli Emirati Arabi Uniti è svolta dalla FSRA (Financial Services Regulatory Authority) per quanto riguarda l’ADGM (Abu Dhabi Global Market). Questa autorità pubblica linee guida sulle criptovalute e monitora, inoltre, le attività delle aziende blockchain per garantire la trasparenza e prevenire il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo.

Altre autorità che potrebbero contribuire alla regolamentazione delle criptovalute negli Emirati Arabi Uniti sono la SCA (Securities and Commodities Authority) e la DFSA (Dubai Financial Services Authority).

Dove ottenere la licenza di criptovaluta a Dubai?

Prima di avviare un’attività di criptovaluta qui, è necessario ottenere una licenza di criptovaluta negli Emirati Arabi Uniti. Attualmente, tre delle zone commerciali libere rilasciano licenze di criptovaluta negli Emirati Arabi Uniti. Sono:

La zona franca del Centro Multi Commodities di Dubai (DMCC) è un’opzione per affrontare le criptovalute negli Emirati Arabi Uniti. La licenza DMCC per le criptovalute garantisce la legittimità della tua attività. Regal Assets è stata la prima azienda a ottenere questa licenza e ha fornito ai suoi clienti lo storage a freddo delle criptovalute.

Il Centro Multi-Commodities di Dubai ha accolto l’avvento delle criptovalute: esso fornisce licenze per criptovalute agli imprenditori e ai proprietari di aziende di Dubai. Persone provenienti da tutto il mondo si rivolgono al Centro Multi-Commodities di Dubai per ottenere la loro licenza di criptovalute degli Emirati Arabi Uniti.

La licenza di criptovalute del Centro Multi-Commodities di Dubai consente di effettuare operazioni commerciali come offrire servizi correlati alle criptovalute, conservare criptovalute, commerciare, gestire criptovalute, sviluppare software correlati alle criptovalute e così via. Con la licenza di criptovalute a Dubai, è anche possibile fornire servizi di consulenza.

Il Centro Multi-Commodities di Dubai ha creato un nuovo centro criptato e intende essere il centro di tutte le attività legate al blockchain a Dubai.

Dubai è già considerata la città più tecnologicamente avanzata al mondo e l’inclusione di cripto e blockchain ha ulteriormente rafforzato la sua posizione: la licenza di criptovalute del Centro Multi-Commodities di Dubai è fondamentale per questo successo.

Il team di consulenti della Daniele Pescara Consultnacy ha riassunto i principali vantaggi di operare con la tua licenza di criptovalute qui:

  • proprietà straniera al 100% di un’azienda locale: non è necessario cercare partner locali;
  • nessuna restrizione per il trasferimento del reddito e del capitale di un’azienda;
  • regime fiscale favorevole con una tassazione sul reddito delle società del 0% per i successivi 50 anni di attività;
  • tassi dello 0% per le imposte di importazione e di ri-esportazione;
  • nessuna restrizione esistente per l’impiego di dipendenti stranieri nell’operazione dell’azienda.

Dubai Airport Free Zone Authority (DAFZA):

Dubai Airport Free Zone Authority, o DAFZA, è un’altra zona franca a Dubai che ha accolto le criptovalute. Le sue autorità hanno formato un accordo con la Securities Commodity Authority (SCA) per assistere imprenditori e aziende che desideravano svolgere attività commerciali relative alle criptovalute. Con la licenza per le criptovalute a Dubai, hanno facilitato il business relativo alle criptovalute nella regione.

Le aziende che hanno ottenuto una licenza per le criptovalute dalla Dubai Airport Free Zone Authority possono condurre attività commerciali con i loro asset di criptovaluta e possono offrire servizi agli investitori internazionali che visitano Dubai da tutto il mondo.

Le aziende all’interno della Dubai Airport Free Zone Authority possono facilmente fare affari grazie al solido quadro normativo in atto e stanno procedendo con l’obiettivo di aumentare l’adozione e l’espansione delle criptovalute.

Abu Dhabi Global Market (ADGM):

La zona franca di Abu Dhabi Global Market (ADGM) consente gli asset di criptovalute regolamentati dall’Autorità di Regolamentazione dei Servizi Finanziari (FSRA). È l’organismo di regolamentazione che governa tutti gli asset correlati alle criptovalute negli Emirati Arabi Uniti.

Attualmente è l’unico organismo legale che dispone di un’ampia struttura regolamentare per le licenze di criptovaluta negli Emirati Arabi Uniti.

L’Autorità di Regolamentazione dei Servizi Finanziari (FSRA) in combinazione con Abu Dhabi Global Market (ADGM) ha pubblicato una linea guida su come utilizzare la licenza di criptovaluta negli Emirati Arabi Uniti per il miglioramento delle attività commerciali in tutto il paese.

Quali sono i requisiti normativi e documentali per ottenere una licenza per criptovalute a Dubai?

Di seguito si elencano i requisiti per ottenere una licenza per criptovalute a Dubai:

  • una società DMCC è una società a responsabilità limitata in cui le azioni possono essere detenute da uno o più azionisti. Gli azionisti possono essere persone fisiche o giuridiche;
  • il capitale sociale minimo richiesto per la costituzione di una società Dubai multi commodities center (DMCC) sarebbe di 50.000 AED (10.000 AED per azionista) per una Licenza di trading specifica o di servizio e 1.000.000 AED per una Licenza di trading generale. Il valore di ogni azione è di AED 1.000 o multipli di esso. Il capitale contribuito alla società DMCC può essere utilizzato nelle operazioni della società. Nel caso di una filiale di una società locale o straniera, non è richiesto alcun capitale sociale iniziale. Si applicano regole e regolamenti speciali alle società DMCC;
  • la società DMCC deve nominare almeno un direttore, un manager, un segretario e un negoziatore. Il direttore, il manager, il segretario e il negoziatore possono essere la stessa persona.
  • il manager dovrà essere in possesso di un visto di residenza della società sotto il patrocinio dell’autorità della zona franca. Per convalidare il visto, il manager dovrà entrare nel Paese almeno una volta ogni sei mesi. Nel caso in cui il manager abbia già un visto UAE, dovrà essere presentata una NOC dallo sponsor attuale.

Altri documenti richiesti per ottenere una licenza crypto a Dubai

Ecco gli ulteriori documenti richiesti per ottenere una licenza crypto a Dubai:

  • deve essere presentata una licenza commerciale rilasciata dal Dipartimento di Sviluppo Economico di Dubai (DED);
  • devono essere presentate copie dei passaporti validi di tutti i membri dell’azienda;
  • devono essere documentati e presentati i documenti relativi alle risorse finanziarie e alle spese operative degli ultimi 12 mesi;
  • gli asset di criptovaluta devono essere allineati con i dipartimenti finanziari della zona franca degli Emirati Arabi Uniti;
  • tutte le informazioni devono essere protette in un portafoglio criptato;
  • deve essere presentato un record pulito delle attività;
  • NOC dalla Securities and Commodities Authority (SCA);
  • un business plan dettagliato;
  • fornire copie dei passaporti di tutti i partner dell’azienda.

Altri importanti fattori considerati dall’autorità regolamentare

Inoltre, vi sono alcuni ulteriori fattori che vengono considerati dall’autorità regolamentare, ovvero:

  • bisogna tenere a mente che si riceverà la licenza solo dopo che le autorità avranno considerato alcuni fattori, come la tracciabilità, la capitalizzazione di mercato, la volatilità dei prezzi, e molti altri;
  • inoltre, è fondamentale che la tua entità aderisca a una rigorosa normativa KYC (Conosci il tuo cliente). La tua attività deve avere abbastanza capitale per operare con successo per almeno sei mesi. D’altra parte, è essenziale soddisfare alcune richieste delle autorità governative riguardanti la divulgazione dell’IVA, il riciclaggio di denaro, ecc;
  • è anche obbligatorio dimostrare la conformità alle leggi di antiriciclaggio e finanziamento del terrorismo del Paese;
  • infine, c’è un altro requisito, che riguarda la protezione contro la sicurezza informatica e la sicurezza delle informazioni finanziarie dei clienti.

Qual è la procedura per ottenere una licenza per criptovalute a Dubai?

Per gestire un’attività commerciale di criptovalute a Dubai, si rende necessaria una licenza commerciale. Tuttavia, prima di arrivare a questa fase, ci sono alcune pratiche amministrative da gestire.

La Daniele Pescara Consultancy ha riassunto alcuni dei passaggi più comuni da intraprendere quando si richiede una licenza per criptovalute a Dubai:

STEP 1: Pre-requisiti per la registrazione di una società e scelta del nome commerciale:

  • per richiedere una licenza per criptovalute a Dubai è necessario possedere una società legale registrata nella regione. La Daniele Pescara Consultancy è in grado di fornire assistenza ai propri clienti per la registrazione di una società nel Mainland o in una Freezone di Dubai;
  • prima di procedere con la registrazione dell’entità, il team di esperti della Daniele Pescara Consultancy valuterà prima le esigenze e gli obiettivi della tua attività, in base ai quali ti verrà consigliato il tipo di entità commerciale più adatto per la tua attività di criptovalute a Dubai;
  • il team della Daniele Pescara Consultancy ti aiuterà con i requisiti pre-registrazione per scegliere un nome commerciale per la tua attività di criptovalute a Dubai. Prima di tutto, ti aiuteremo a scegliere il nome della tua società. Quando si prende questa decisione, ci assicureremo che tu debba rispettare un rigoroso insieme di convenzioni di denominazione;
  • la Daniele Pescara Consultancy verificherà anche che il nome scelto sia disponibile prima di registrarne la proprietà con l’autorità di Freezone rispettiva come il Dubai Multi Commodities Centre (DMCC) o con il Dipartimento di Sviluppo Economico di Dubai (DED). Una volta confermato, registreremo il nome con l’autorità competente;
  • una volta completato il passaggio sopra descritto, la Daniele Pescara Consultancy effettuerà una due diligence sulla gestione e sugli azionisti dell’azienda.

STEP 2: Scegliere la giurisdizione del Free Zone e valutare i requisiti per la licenza:

  • per avviare un’attività di criptovalute a Dubai, è possibile scegliere di farlo nella terraferma o nella zona franca. Il team di professionisti della Daniele Pescara Consultancy ti aiuterà a decidere se stabilirti in una zona franca o nella terraferma. Se si opta per una zona franca, si beneficerà di zero restrizioni valutarie, oltre a poter rimpatriare il capitale e il profitto. Tuttavia, sarà necessario lavorare con un agente locale per fare affari direttamente con il mercato degli Emirati Arabi Uniti;
  • il Dubai Multi Commodities Centre (DMCC) è l’area franca più preferita e raccomandata da considerare per l’apertura di un’attività di criptovalute, in quanto i benefici offerti a nuovi imprenditori sono degni di nota;
  • una volta confermata la scelta della giurisdizione, la Daniele Pescara Consultancy procederà all’ottenimento della licenza per l’attività di criptovalute a Dubai.

STEP 3: Apertura del conto corrente aziendale:

  • contestualmente, la Daniele Pescara Consultancy aprirà un conto corrente aziendale presso un’istituzione finanziaria affidabile;
  • il capitale minimo richiesto per garantire la licenza verrà depositato su questo conto bancario.

STEP 4: Preparazione dei documenti:

  • gli esperti legali della Daniele Pescara Consultancy inizieranno a preparare i documenti necessari per la richiesta di licenza per la criptovaluta. Questi documenti includeranno il business plan, le dichiarazioni finanziarie, la politica AML/CFT e la polizza assicurativa, come richiesto dalle normative locali;
  • poiché il trading di criptovalute è regolamentato allo stesso modo delle altre attività finanziarie a Dubai, sarà necessario rispettare un esteso insieme di regolamenti in materia di antiriciclaggio e antiterrorismo finanziario. La Daniele Pescara Consultancy presterà particolare attenzione affinché i documenti siano preparati e la formazione dell’entità sia condotta di conseguenza;
  • Dopo che i documenti saranno stati creati per la revisione, la Daniele Pescara Consultancy ti fornirà delle bozze. Successivamente, te li invieremo per la firma elettronica prima di procedere con la richiesta di licenza.

STEP 5: Rispettare i requisiti di sostanza economica:

  • nel caso di attività legate alle criptovalute condotte nella zona franca di Dubai, non ci sono requisiti di sostanza economica per la tua entità, ma nel caso di apertura di un conto bancario aziendale, potrebbero esserci rigidi requisiti da rispettare;
  • nel caso in cui la banca richieda requisiti quali professionisti locali approvati o un direttore, la Daniele Pescara Consultancy ti aiuterà a soddisfarli. Il team ti assisterà nella selezione di dipendenti qualificati locali o estenderà i suoi servizi di direttore nominato per soddisfare il requisito di apertura di un conto bancario;
  • il team HR della Daniele Pescara Consultancy effettuerà una selezione preliminare di candidati e colloqui preliminari per i dipendenti chiave, tra cui l’ufficiale di conformità. Successivamente, potrai ridurre l’elenco finale dei candidati per scegliere la persona più adatta per unirsi al tuo team. La Daniele Pescara Consultancy ti assisterà nella preparazione di un contratto di lavoro con i termini concordati una volta che il candidato è stato selezionato.

STEP 6: Presentazione della domanda di licenza:

  • con queste decisioni prese, la Daniele Pescara Consultancy presenterà direttamente la tua richiesta di licenza per criptovalute all’autorità della zona franca o all’equivalente municipio se desideri stabilirti altrove negli Emirati o all’autorità gestionale della zona franca prescelta;
  • se tutto procede bene, la tua azienda riceverà la licenza per criptovalute di Dubai e dovrà avviare le operazioni commerciali entro il termine stabilito per mantenere la licenza. 

La tassazione delle criptovalute a Dubai

L’assenza di imposte sul reddito negli Emirati Arabi Uniti per i progetti di criptovalute rende questo paese molto interessante per gli imprenditori.

L’imposta sulle criptovalute a Dubai è pari al zero percento se si utilizzano criptovalute per il trading o se le si ricevono come stipendio.

Tuttavia, dall’inizio del 2018, gli Emirati Arabi Uniti hanno introdotto l’Imposta sul Valore Aggiunto (IVA) al tasso molto basso del 5%.

Il team di consulenti fiscali e commercialisti della Daniele Pescara Consultancy fornirà consulenze separate per determinare con certezza se il progetto è esente da IVA o meno. Quindi, sebbene possano esserci alcune eccezioni, in generale la tassazione delle criptovalute non viene applicata negli Emirati Arabi Uniti.

Quanto tempo ci vuole per ottenere una Licenza per le Criptovalute a Dubai?

Prima dell’inizio dell’incarico, la Daniele Pescara Consultancy ti invierà un piano del progetto con le tempistiche stabilite per la registrazione della società, la preparazione dei documenti e la richiesta di licenza. Ciò garantisce che tutte le parti siano rese edotte sull’incarico e che rispettino gli accordi.

Quanto costa ottenere una Licenza per le Criptovalute a Dubai?

La tariffa totale dell’incarico dipende dai servizi di cui hai bisogno dalla Daniele Pescara Consultancy. La proposta comprende molti servizi che vanno dall’assistenza durante il processo di costituzione, alla richiesta della licenza crypto a Dubai.

La tariffa totale addebitata include la tassa di registrazione della società, la tassa di licenza e qualsiasi costo aggiuntivo che possa sorgere, un prodotto finito, chiavi in mano che distingue i servizi dello Studio.

I professionisti discuteranno con te la tariffa totale dell’incarico in dettaglio prima di iniziare il processo di registrazione, in modo che tu abbia una migliore comprensione di ciò per cui stai pagando. La Daniele Pescara Consultancy si impegna ad essere trasparente sulle tariffe dell’incarico prima dell’inizio di qualsiasi incarico. Tutti questi termini e condizioni saranno chiaramente indicati nella relativa lettera di incarico.

I servizi della Daniele Pescata consultancy

La Daniele Pescara Consultancy assiste le aziende di criptovalute con le loro esigenze di regolamentazione e fornisce supporto e assistenza continuativa alle società finanziarie per tutti gli aspetti della formazione e operazione delle entità.

La Daniele Pescara Consultancy è uno Studio di consulenza professionale internazionale specializzato nella preparazione di licenze per criptovalute.

Il suo team può assisterti nell’ottenere una licenza o un’autorizzazione specifica dalla giurisdizione selezionata, al fine di operare legalmente nell’industria del cambio di criptovalute.

I suoi professionisti propongono servizi di licenza in tutte le principali giurisdizioni che hanno introdotto una legislazione avanzata per la regolamentazione di tali attività commerciali di criptovalute.

Inoltre, la Daniele Pescara Consultancy può anche assisterti nell’ottenere altre licenze finanziarie offshore a seconda dei tuoi obiettivi di business a lungo termine.

FAQ

Hai bisogno di una licenza per scambiare criptovalute a Dubai?

I fornitori che desiderano offrire cripto-attività negli Emirati Arabi Uniti devono essere autorizzati. Come parte di tale processo, i richiedenti devono dimostrare il rigoroso rispetto delle leggi degli Emirati Arabi Uniti contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo, degli standard di conformità alla sicurezza informatica e dei regolamenti sulla protezione dei dati.

È legale scambiare criptovalute negli Emirati Arabi Uniti?

Sebbene la regolamentazione degli Emirati Arabi Uniti riconosca il Bitcoin come illegale, il governo consente ai cittadini di acquistare e scambiare Bitcoin rimanendo negli Emirati Arabi Uniti. Ciò significa che i cittadini possono comprare, vendere e conservare BTC.


Come posso ottenere una licenza per le criptovalute a Dubai?

La Daniele Pescara Consultancy assiste i propri clienti internazionali nella costituzione di attività di criptovalute nella giurisdizione più adatta, gestendo la preparazione dei documenti richiesti fino alla presentazione delle domande di licenza per le criptovalute.

È possibile ottenere online una licenza per le criptovalute di Dubai?

Sì, la Daniele Pescara Consultancy si assicurerà di fornirti tali servizi che richiedono poche o zero possibilità di viaggiare nella giurisdizione proposta per ottenere una licenza per le criptovalute.

Quali sono i fattori presi in considerazione dall’autorità di regolamentazione durante l’approvazione della domanda di licenza nella fase finale?

L’autorità di regolamentazione esamina la domanda sulla base di questi fattori:

  • profilo del richiedente quale “background ed esperienza nel settore”;
  • solidità finanziaria del richiedente;
  • verifiche da parte dell’anti money laundering;
  • business plan;
  • business model;
  • analisi dei vari fattori di rischio.

Vuoi avere altre informazioni?

Ultimi Post

Contattami

Daniele Pescara Consultancy è il responso alla richiesta della clientela internazionale più esigente.

Attraverso l’ufficio “One Stop Shop”, l’azienda propone la costituzione di società al 100% di proprietà del cliente e i servizi finanziari annessi.